Montagna Piemonte

Montagna del Piemonte (Carta Forestale Piemontese)

La Montagna del Piemonte (Alpi) : montagne, massicci, monti, cime, rilievi e collina Piemontese.

    La montagna del Piemonte Ŕ costituita sui tre lati dalle Alpi ed il "diadema alpino" rappresenta un inconfondibile sigillo. Tuttavia il Piemonte Ŕ l'unica regione che dentro un anello esterno di montagne ed un arco mediano di pianure racchiude un nucleo di colline, tra cui quelle di Torino, del Monferrato delle Langhe che danno alla regione il tocco pi¨ originale.
    Nel rilievo piemontese pur essendo quasi onnipresente la montagna questa non soffoca le altre due forme del terreno collina  e pianura, presenti la prima col 32% della superficie e l'altra con il 20%.
    Altra caratteristica del territorio del Piemonte Ŕ la varietÓ di rilievi che vanno dai 4.810m del Monte Bianco o dai 4.061m. del Gran Paradiso ai 60 m. di livello alla confluenza del Ticino con il Po.
    L' alternanza di montagne, colline e pianure con clima, piante e forme di vita che cambiano frequentemente; i contrasti di altezza e di profonditÓ; la severitÓ e l'angolositÓ delle montagne; rappresentano un forte motivo di attrazione turistica e conferiscono particolaritÓ al territorio piemontese.
    La 'idrografia  del Piemonte Ŕ ripartita in due sistemi : del Po e del Tanaro.

Alpi

Le Alpi piemontesi si differenziano dal restante sistema alpino e danno l'impressione di sbarrare l'orizzonte ergendosi come un muraglione. Questo Ŕ dovuto al fatto che la cerchia alpina presenta insieme alle massime altezze le minime larghezze ed Ŕ costituita da una sola catena principale. Nelle Alpi piemontesi sitrovano le maggiori altezze medie e assolute dove, oltre alle cime che superano i 3000m. ce ne sono diverse superiori a 4000m:

  1. il Gran Paradiso;
  2. il Monte Biano;
  3. il Grand Combin;
  4. il Dent d'Herens;
  5. il Monte Velan;
  6. il Cervino e altre vette nel gruppo alpino del Monte Rosa.

La ripiditÓ del fianco piemontese delle Alpi ha qualcosa di impressionante e comporta una certa brevitÓ dei contrafforti (ramificazioni laterali delle catene montuose) e delle valli e l'andamento perpendicolare all' asse della catena stessa. Solo il tratto superiore delle maggiori valli (del Tanaro, della Dora Riparia, della Dora Baltea) Ŕ longitudinale. Le Alpi piemontesi .....

Informazioni sui parchi naturali (Piemonte).

Argomenti correlati di montagna:

 

[Bibliografia Montagna Piemonte ]